Diciamolo subito: quando si parla di programmi per la modifica di foto Photoshop è il primo programma che viene in mente, giusto?

Un software, oramai storico, utilizzato e apprezzato da professionisti e fotoamatori di tutto il mondo per la vasta gamma di strumenti e possibilità che offre nel modificare le immagini digitali.

Ok, potremmo anche concludere qui! Oppure no?!

Sebbene Photoshop sia di fatto il programma più “blasonato” non è detto che sia il migliore per raggiungere certi risultati.

Ma facciamo una brevissima premessa prima di andare avanti: chi vuole ottenere il massimo dalla post produzione può farlo unicamente seguendo un corretto flusso di lavoro!

Faccio questa premessa per un motivo specifico. Di fatto ci sono diverse strade per arrivare ad un certo tipo di risultato… ma non per questo tutte sono giuste!

L’Errore che quasi tutti commettono in fase di Post Produzione

Quando si è soprattutto alle prime armi, c’è un errore che spesso vedo fare… ovvero quello di sottovalutare l’importa dello sviluppo del Negativo Digitale o più semplicemente del file Raw.

Tranquillo! Non voglio dilungarmi nel parlare di quelli che sono i vantaggi dello scattare in Raw

– per chi volesse approfondire l’argomento consiglio la lettura di questo articolo È meglio SCATTARE in RAW o in JPG? Consigli pratici

…ma ti basta sapere che quest’ultimo contiene molte più informazioni rispetto un più comune Jpeg.

Adesso per sviluppare un file Raw bisogna necessariamente utilizzare un programma dedicato, ovvero in grado di leggere e gestire tutte queste informazioni.

Chi utilizza Photoshop avrà molto probabilmente sia il plug Camera Raw sia Lightroom, fanno entrambi parte del piano fotografia di Adobe, e hanno entrambi la funzione di sviluppo Raw.

Anche qui senza scendere troppo nel dettaglio considera che le differenze tra Camera Raw e Lightroom sono sostanzialmente nella diversa gestione del flusso di lavoro.

Per il resto entrambi utilizzano lo stesso motore di sviluppo e di base restituiscono gli stessi risultati.

Lightroom e Camera Raw oltre ad utilizzare gli stessi algoritmi per lo sviluppo condividono anche un’interfaccia semplificata facile ed intuitiva.

C’è un motivo per preferire un programma rispetto l’altro?

Assolutamente sì! Sebbene, come detto di base entrambi i programmi utilizzano gli stessi algoritmi di sviluppo e assolvono le stesse funzioni, Lightroom offre in più un ottimo sistema di catalogazione delle immagini.

Aspetto apparentemente superfluo per chi si sta avvicinando adesso al mondo della fotografia….

Ma chi ha iniziato a fotografare anche da solo da qualche mese avrà già capito l’importanza di iniziare sin da subito a conservare o meglio catalogare tutti questi file digitali in modo ma non intasare in maniera insensata il proprio pc!

– considera che anche che Lightroom è il programma più utilizzato dai professionisti di tutto il mondo

Ok! Se hai letto fino a qui voglio adesso farti una piccola confessione…

Ho iniziato a fotografare quando avevo circa 15 anni (oggi ne ho 42) e quando è arrivato il momento di mettere in vetrina le mie adorate fotocamere analogiche per passare in maniera definitiva al digitale ho dovuto anche rimboccarmi le maniche per capire come mettere mano a questi fantomatici software di editing fotografico

…e ti confesso che anch’io non sono stato esente dall’errore sopracitato, ovvero pensare di poter o dover fare la maggior parte del lavoro in Photoshop!

La rivelazione è arrivata dopo diversi anni ma il giorno che ho deciso di approfondire seriamente Lightroom e lo sviluppo del file Raw ho radicalmente cambiato il modo di fare Post Produzione!

Scatto realizzato con Fuji Xe2 poi sviluppato in Lightroom. In fase di scatto ho scelto di utilizzare la tecnica dell’ETTR ovvero Esporre a Destra così da ottenere un’immagine sovra esposta ma con più informazioni!

In che modo ho cambiato il mio editing fotografico?!

Prima di tutto velocizzando e migliorando di gran lunga la resa finale delle mie fotografie! Quello che facevo prima era editare per un 10% il Raw (correggere l’esposizione, contrasto eccetera) per poi lavorare il rimanente 90% all’interno di Photoshop.

Cosa è cambiato adesso?

Dopo aver imparato a sfruttare a fondo Lightroom non solo le percentuali si sono invertite, 90% Lightroom e 10% Photoshop, ma spesso inizio e concludo tutte le correzioni necessarie in Lightroom senza il bisogno di fare altro!

una delle funzioni che erroneamente ignoravo all’inizio era ad esempio la possibilità di lavorare per sezioni come anche intervenire e correggere sui più piccoli dettagli dell’immagine

Anche qui va fatta un’importante premessa. Forse la più importate di tutte! Qualche rigo sopra ti parlavo di quanti fotografi e fotoamatori utilizzano Photoshop, ricordi?

Ma in realtà questo programma viene giustamente utilizzato anche da: grafici, web design, illustratori, modellatori 3D, produttori di effetti speciali e tante altre categorie di professionisti!

Questo perché a differenza di quanto qualcuno possa pensare PS non è un software esclusivamente dedicato alla fotografia… semmai è stato creato e sviluppato per il fotoritocco digitale, la grafica eccetera.

Pochi considerano il fatto che Photoshop è un programma creato per il fotoritocco o per l’elaborazione digitale delle immagini. Non per nulla è spesso utilizzato da diverse figure professionali quali: grafici, web design eccetera.

Adesso, vuole questo discorso forse e in qualche misura sminuire le potenzialità di questo programma?

Assolutamente no! Però bisogna avere chiara questa distinzione…

personalmente trovo che Photoshop sia un programma complementare a Lightroom sicuramente utile a rendere ancora più professionali i nostri risultati

Lightroom di fatto presenta un’interfaccia semplificata proprio perché ogni singolo strumento o funzione del programma è unicamente dedicata allo sviluppo dei file fotografici.

Inoltre essendo un prodotto di punta di casa Adobe il programma viene costantemente aggiornato con nuovi strumenti e nuove funzionalità per renderlo sempre più pratico ed performante (gli aggiornamenti più recenti sono stati particolarmente significativi).

Ok! Adesso sei interessato a conoscere meglio Lightroom puoi dare un’occhiata al mio Corso Completo di Adobe Lightroom. Visitando questa pagina oltre a trovare nuove informazioni riguardo le potenzialità di questo programma potrai ricevere 3 VIDEO GRATUITI dal corso completo per capire se Lightroom è effettivamente il software giusto per le tue esigenze!